Exif_JPEG_PICTURE

 

Il 12 e 13 e il 19 e 20 Settembre, durante il Festival della Biodiversità al Parco Nord di Milano, ci sarà la mia mostra didattica sull’importanza degli alberi. Gli esseri viventi dall’effetto complessivo più benefico per il pianeta e tutti i suoi abitanti sono trattati troppo spesso come ostacoli o, quando va bene, come semplici ornamenti. Questo avviene anzitutto a causa della mancanza di conoscenza su di loro come su ciò che con loro interagisce: animali, fenomeni naturali, umanità. Ecco perché 13 anni fa ho dato avvio al progetto di formazione alla natura A SCUOLA DAGLI ALBERI, mettendomi in viaggio per il Madagascar, poi il Mali, il Senegal, Cuba e tornando dopo nove mesi in Italia dove ho visitato tutte le provincie. Per conoscere e far conoscere occorre muoversi e verificare, vedere coi propri occhi, sperimentare ciò che si impara dai libri. Il mio bagaglio di conoscenza l’ho messo nei libri. Libri giganteschi, alti e larghi come una persona di taglia media ma molto più leggeri, perché fatti di cartone.

 

Exif_JPEG_PICTURE

 

 

Sono al tempo stesso valigie, perché si possono chiudere con delle fibbie e hanno manici per trasportarli. Hanno viaggiato con me, sul mio camper che è la mia casa-studio mobile con cui vado su e giù per l’Italia e dove ogni tanto li ho messi in mostra, aggiornandoli più volte da quando per la prima volta li ho esposti all’Orto Botanico di Firenze nel 2004. Disegni, foto, testi che ho rifatto, riscritto, migliorato man mano che migliorava la mia conoscenza di quel meraviglioso argomento che è la natura. Oggi quei 7 libri-valigie sono pronti per una nuova mostra nella più recente versione: ci sarà un libro sul rapporto fra alberi e luce, uno sulle qualità degli alberi che si riconoscono anche quando diventano solo legno, uno sugli alberi alimentari, che potrebbero dare una parziale alternativa valida a cereali e cibi animali, uno sugli alberi sacri nel passato da noi e ancora oggi in molti Paesi, due sugli alberi monumentali più belli di tutte le regioni d’Italia e uno sul progetto complessivo A SCUOLA DAGLI ALBERI. Tutti hanno anche importanti funzioni per proteggere dalle frane e ridurre le alluvioni, rallentare il vento, ostacolare il deserto, ridurre l’inquinamento, proteggere la salute fisica e psichica. Bisogna sapere distinguere quale è più adatto a cosa. Dai miei libri si viene a sapere quel tanto che basta a porsi delle domande e a fare qualche passo ben fatto.

 

Exif_JPEG_PICTURE

 

Sono libri che, una volta aperti, si reggono da soli e non hanno bisogno d’altro che un posto riparato e luminoso. Io sarò presente nei giorni e nelle ore di apertura della mostra, per spiegare e aiutare, se ce ne fosse bisogno: il sabato dalle 15 alle 18 e la domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 19.

Anche i libri di taglia consueta che ho pubblicato finora sono 7. Il 7 è un bel numero.