Cantanti del ritmo – Africa e America latina

bonga-da-discogs

Bonga – foto da discogs

 

Ballare è una pratica dalle notevoli virtù, perché coinvolge fortemente ogni parte del corpo, insieme alla mente. Intendo il ballare da soli, quanto in coppia o in gruppo. Il ballo può dare un tipo di appagamento simile a quello del fare bene l’amore, con abbandono, fiducia, passione e tenerezza. Ha il vantaggio di poterlo fare da soli in qualunque momento. Parlo di un ballo fatto non certo per esibirsi, ma per mettersi in sintonia con il ritmo di una musica, con il mondo, con le altre persone, dunque con se stessi, in un modo libero e gioioso. E’ energetico, rasserenante, apre la mente e il cuore.

Ci sono musiche più o meno adatte a questo scopo e io ne suggerisco alcune molto coinvolgenti che spero agiscano piacevolmente su di voi. Sono di grandi interpreti di origine extraeuropea, africani e latino-americani, molti dei quali impegnati per la libertà e i diritti umani.

Le canzoni consigliate sono tutte reperibili su youtube. Basta convertire il video in musica formato mp3. E’ facile e veloce.

 

Miriam Makeba: celeberrima cantante sudafricana, esiliata durante il regime dell’apartheid, ha vissuto in Inghilterra, Belgio, Stati Uniti e Guinea, fino a che Mandela dopo la sua liberazione l’ha convinta a rientrare. Canta della sua gente e delle questioni politiche in relazione con i diritti umani, spesso nella lingua franca parlata un po’ in tutta l’Africa, lo swahili o in xhosa, lingua del padre e di Mandela. E’ morta nel 2008 a Castel Volturno dopo un concerto. Canzoni consigliate: oxgam, amampondo,

 

Lila Downs: cantante messicana di padre californiano, interpreta spesso canzoni delle culture tradizionali centroamericane. Un grande successo è stata la sua partecipazione con diverse canzoni nel film Frida, del 2002 sulla storia di Frida Khalo. Canzoni consigliate: alcoba azul, tirinen tsitsiki.

 

liladowns_block8-arts-san-antonio

Lila Downs – foto da Block and Arts San Antonio

 

Virginia Rodriguez è brasiliana, scoperta da Caetano Velhoso quando cantava principalmente testi religiosi. La canzone Negrumen da noite è la più bella fra quelle che trattano della condizione di schiavitù dei neri. Canzoni consigliate: Negrumen da Noite e Deus do fogo e da justiça

 

Mercedes Sosa è stata una cantante argentina impegnata per la pace e i diritti civili contro la dittatura. Esiliata, era simbolo di lotta per la libertà. Canzoni consigliate: Vientos del alma e Como pajaros en el aire

 

Bonga, nato in Angola, da campione di atletica ha preferito dedicarsi alla musica, attivandosi in questo modo per la liberazione del suo paese. La canzone Mona Ki Ngi Xica, in idioma kimbundu, una delle tante presenti in Angola, dove il portoghese è la lingua ufficiale, tratta del suo esilio in Olanda per motivi politici. Canzoni consigliate: Ze Kitumba e Mona Ki Ngi Xica

 

Baaba Maal è un noto cantante e chitarrista senegalese e canta spesso in lingua pulaar, della minoranza etnica a cui appartiene. Ha studiato arte a Parigi. Canzoni consigliate: Kalaajo e Boujel

 

Salif Keita cantante maliano discendente del fondatore dell’impero del Mali e, in quanto nobile, non avrebbe dovuto dedicarsi all’arte, ritenuta adatta solo a caste inferiori. Però, essendo albino, che per molte culture africane porta alla soppressione, in quanto portatrice di sfortuna, ha trovato la sua strada in questo modo. Spesso canta nella lingua del Mali, il Bambara. Canzoni consigliate: Madan e A demain

 

mercedes-sosa

Mercedes Sosa – foto da Last.fm

 

Sidiki Diabaté è un giovane cantante e musicista figlio d’arte del Mali, che suona strumenti tradizionali come la kora, il piano, la chitarra ecc. Ha iniziato la carriera col rap e l’hip hop. Canzoni consigliate: Dakan e Ignanafi Debena

 

Gipsy King – notissimo gruppo rom francese di origine spagnola, le cui famiglie erano emigrate durante la guerra civile. Fondono la rumba flamenca col flamenco tradizionale e la musica pop, ottenendo successi in tutto il mondo. Canzoni consigliate: Viento dal Arena e Trista Pena

 

Juan Carlos Caceres è stato pittore e musicista argentino residente a Parigi, morto nel 2015. Ha fuso il tango con i ritmi africani. Canzoni consigliate: Barrio e Cumtango

 

Bezerra da Silva, è stato cantante e musicista brasiliano di umili origini, che ha cantato spesso la vita delle favelas e della malavita. Il samba è il ritmo con cui ha ottenuto i grandi successi. Canzoni consigliate: Dedo duro e Pobre aposentado

 

Barbatuques: gruppo di cantanti e musicisti brasiliani fondato nel 1995 da Fernando Barba, che ottengono i loro suoni percuotendo parti del loro corpo, oltre a battere mani e piedi. Canzoni consigliate: Baianà e Tum Pa sambalelé

 

barbatuques

Barbatuques – foto da Rio Wiki Fandom

 

Guem: nero discendente di schiavi deportati in Algeria, è emigrato in Francia per fare il calciatore, ma ha poi intrapreso la carriera di percussionista di grandissima versatilità. Canzoni consigliate: Viagem e L’abeille

 

Astor Piazzolla: Musicista e compositore argentino di nonni italiani, ha innovato il tango ed è diventato uno dei più celebri musicisti del mondo. Canzoni consigliate: Milonga e Tanguera

 

Fatoumata Diawara: cantante maliana che vive in Francia, ha debuttato come attrice, per poi diventare cantante: Canzoni consigliate: Bissa e Sowa.

 

Ismael Rivera: è stato un cantante portoricano di umili origini, fondatore del celebre gruppo El gran combo de Puertorico, conosciuto ovunque per le canzoni del son, il ritmo da cui è derivata la salsa. Canzoni consigliate: Quitate de la via perico e Traigo de todo.

 

 

Bookmark the permalink.