Exif_JPEG_PICTURE

 

Uomini e Profeti è un programma di Radio Tre RAI curato da Gabriella Caramore, che da molti anni va in onda il sabato e la domenica mattina dalle 9.30 alle 10.15, riascoltabile in podcast con tutto comodo. Fa intervenire studiosi e religiosi di ottimo livello, illuminando molti punti della vita interiore e dunque la psicologia, la filosofia, la religione e naturalmente la storia, che evidenzia quanto i tempi, i luoghi e le circostanze influiscano sulle credenze e cambino i valori.

Laici e religiosi che si sono interrogati per tutta la vita sui temi fondamentali dell’umanità, espongono con parole semplici ciò che è molto importante sapere sul complesso mondo della spiritualità, erroneamente creduto da molti solo come religioso. Invece ciò che riguarda il bisogno di dare un senso alla vita, l’amore per l’esistente in tutte le sue forme, l’onestà, il rispetto, la sincerità, la fiducia, la giustizia che non si aspettano ricompense da alcun dio e neppure punizioni, possono essere anche più profonde negli atei, che il bene lo fanno perché lo amano, anziché per dovere, per convenienza o per paura.

Le religioni sono comunque nate per codificare tutto questo e sorreggere anche chi è meno forte interiormente e ha bisogno di norme esplicite. I rituali e la socialità che vi sono connesse aiutano e sostengono i credenti e ogni religione ha qualcosa da offrire. Molte, se non tutte sono rappresentate nel programma Uomini e Profeti da loro ministri, praticanti e studiosi. Anche la mitologia ha una parte importante che viene fatta conoscere, perché i suoi significati sono sedimentati nel profondo del nostro animo.

Laici agnostici danno un notevole contributo, accendendo molte curiosità e voglia di conoscere.

Questo programma favorisce una visione ampia del mondo che aiuta certamente ad intraprendere qualche necessario cambiamento nella propria vita e, di conseguenza, in famiglia e nella società.