Blog

La Musica Cosmica di Capo Verde

by in Arte e cultura

Bino Braco che si accompagna con il ferrinho – foto da Wikipedia di Xando

 

Ci sono tante storie vere che sembrano inventate e questa sicuramente in parte è leggenda. Nella primavera del 1968 una nave  era partita da Baltimora, negli USA, diretta a Rio de Janeiro in Brasile, per portare il suo carico di strumenti musicali all’Esposizione Mondiale del Suono Elettronico. Il giorno dopo la partenza il suo segnale era sparito dai radar e nessuno ne aveva avuto più notizia fino a qualche mese dopo, quando la nave (o era solo il container?) era stata ritrovata in un campo, a otto chilometri di distanza dalla costa, vicino al villaggio di Cachaço nell’isola di Sao Joao di Capo Verde. Come fosse arrivata lì era ed è un mistero, anche perché dell’equipaggio non era rimasta traccia. Dunque si era pensato che fosse arrivata dal cielo. Certo è che si trovava a migliaia di chilometri dalla destinazione prevista, dalla parte opposta dell’oceano. Il carico di pianoforti elettrici e sintetizzatori che avevano bisogno dell’elettricità per funzionare erano stati messi a disposizione nelle scuole, gli unici luoghi che ne erano provvisti. L’idea era stata di Amilcar Cabral, anti-colonialista, che aveva così fornito una manna ai ragazzini, felici di armeggiare con le tastiere e quelli più dotati di talento musicale avevano finito con l’integrarne i risultati ai ritmi locali.

 

Acquerello di Anna Cassarino- 1999

 

Dopo l’indipendenza delle isole capoverdiane dal Portogallo nel 1975, le musiche tradizionali come la morna, la coladeira, la tabanca, il funanà, avevano trovato nuova vita e modernità con un effetto ipnotico, degno del nome di Musica Cosmica che le era stato poi attribuito dalla casa discografica tedesca Analog Africa pubblicando Space Echo – The Mystery Behind The Cosmic Sound of Cabo Verde. Gli strumenti musicali elettronici convivono da allora con quelli tradizionali quali il ferrinho, fatto di una barra metallica grattata con una bacchetta di ferro, ottenendo un effetto ancora attualissimo nonostante il mezzo secolo di vita.

Per chi vuole averne un saggio, il collegamento su Radio Tre Rai è https://www.raiplayradio.it/programmi/lidealista/archivio/puntate

Per altri articoli sulla musica di popoli diversi vedere quiqui

Per articoli sulla musica francese vedere qui e qui