Umanità

In questa sezione si trovano articoli che aiutano a comprendere l’animo umano. Per trovare tutti gli articoli di questa categoria pubblicati finora, scorrete la pagina verso il basso, oppure cercate nel menu di destra o consultate il menu orizzontale in alto alla voce I MIEI ARTICOLI.

Il rispetto

by in Umanità

 

L’aggressività e la maleducazione che tendono agguati anche nei posti dove meno ci aspetteremmo di trovarli, sono l’alito cattivo provocato dalla mancanza di un sentimento frainteso, qual’è il rispetto, il riguardo verso persone, animali e cose. Il valore che alimenta la considerazione per qualcuno o qualcosa, germoglia dove c’è sensibilità e senso delle […]

Cambiare modo per cambiare mondo

by in Umanità

 

La mentalità autoritaria purtroppo impera ancora ovunque portando incomprensioni, discriminazioni, maltrattamenti con i suoi giudizi lapidari, la tendenza a dominare e controllare gli altri, la rigidità e l’orgoglio. Per arrivare alla mentalità progressista che si sforza di capire per migliorare, cerca soluzioni alternative, lavora per la pace, occorre cambiare il modo di guardare alle […]

Stessa cosa ma modi diversi per diverso risultato

by in Umanità

 

Chiunque guardi i due tavolini rappresentati nella figura, tratta dal libro “La spinta gentile” di Richard H. Thaler e Cass R. Sunstein, può essere convinto che abbiano dimensioni diverse. Se però ne misura i lati deve constatare con stupore che sono uguali (salvo la piccola distorsione dovuta alla pagina leggermente convessa). Queste figure ci […]

Cantanti del ritmo – Africa e America latina

by in Arte e cultura, Umanità

 

Ballare è una pratica dalle notevoli virtù, perché coinvolge fortemente ogni parte del corpo, insieme alla mente. Intendo il ballare da soli, quanto in coppia o in gruppo. Il ballo può dare un tipo di appagamento simile a quello del fare bene l’amore, con abbandono, fiducia, passione e tenerezza. Ha il vantaggio di poterlo […]

Il dubbio e l’informazione, alleati del buon giudizio

by in Umanità

 

Il 26 settembre 1983 nel bunker vicino a Mosca, il sistema satellitare che sorvegliava i siti missilistici statunitensi, aveva dato l’allarme denunciando l’arrivo sull’URSS di un ordigno nucleare dagli USA. Era il periodo in cui ancora c’era la guerra fredda e il tenente colonnello Stanislav Evgrafovich Petrov avrebbe dovuto avvertire i […]