Blog

L’imperatore di Portugallia

by in Arte e cultura, Libri selezionati

imperatore di portugallia

 

Questo toccante romanzo del 1914 della scrittrice svedese Selma Lagerlof (1858-1940), racconta la storia di un umile contadino di nome Jan che, appena vede la sua bambina neonata, l’ama a tal punto da esserne trasformato. Pur essendo poverissimo, si sente l’uomo più ricco della terra durante i 18 anni in cui la figlia Klara Gulla (che significa Giallo splendente, come il sole) rimane con lui e la moglie. La ragazza, per guadagnare urgentemente del denaro indispensabile a salvare i genitori da una brutta situazione, se ne va in città e, pur mandando la somma necessaria, non torna né dà sue notizie. I paesani sanno tutti, però, che fa la prostituta. Il padre non riesce a comprendere e ad accettare che la figlia resti lontana e non scriva, né che faccia ciò che le malelingue insinuano. Si rifugia, allora, nell’immaginazione, giustificandone l’assenza con i tanti impegni dovuti all’essere diventata imperatrice di Portugallia. Jan, di indole profondamente buona, quando riceve in dono un bastone e un copricapo come segno di stima per il suo retto agire, si immagina che glie li abbia fatti avere Klara Gulla come scettro e corona, nominandolo imperatore. Lui si immedesima in questo ruolo e tutti lo credono pazzo, ma lo temono anche, perché nel suo contatto con le profondità della psiche, è anche un reale veggente.

Tutti noi completiamo con l’immaginazione ciò che non riusciamo a capire e ad accettare, ma ben pochi ne sono consapevoli, nonostante questa evidenza sia stata confermata da innumerevoli studi. Ciò che ci inventiamo dipende da ciò che siamo e da ciò che facciamo. Possiamo esprimerci con la scrittura e le varie forme creative che sanno anche farsi arte, oppure con parole e azioni buone o cattive. Sempre ci mettiamo una verità modificata, che ha a che fare con la realtà nella misura in cui siamo sinceri con noi stessi, prima di tutto.

 

Le recensioni di libri che aiutano a comprendere l’animo umano, si trovano nella rubrica Libri Selezionati.

Le recensioni di film che hanno le stesse qualità si trovano nella rubrica Film selezionati

Gli articoli che trattano di umanità si trovano nella rubrica Umanità